Il centro

Il CTDM si propone come strumento per la salvaguardia dei diritti dei cittadini che hanno difficoltà a rapportarsi con le Aziende sanitarie pubbliche e private al fine di tutelare il diritto alla salute e all’assistenza sociale.

Nell’ambito delle sue attività il Centro per la tutela dei diritti dei malati anche partendo dalla ricerca di una soluzione per i problemi e i casi individuali cerca di incidere sulle situazioni più generali per conseguire un elevamento del livello di qualità dei servizi e delle prestazioni per tutti i cittadini, contribuendo così anche a un miglioramento del rapporto tra cittadini e istituzioni.

Il Centro per la tutela dei diritti dei malati si impegna a stabilire relazioni di positiva collaborazione con tutti i gruppi e le associazioni di volontariato e di tutela dei diritti che operano nel settore dei servizi sociali e sanitari, al fine di unire le forze e coordinare le iniziative nell’interesse generale delle comunità in cui svolge la sua azione.

Il Centro per la tutela dei diritti dei malati si propone come interlocutore critico, ma costruttivo, delle istituzioni pubbliche e private che hanno responsabilità di direzione e gestione di strutture e servizi sanitari e sociali e intende stabilire rapporti di collaborazione che possano favorire la sua presenza e la sua attività che è finalizzata a garantire, a tutti i cittadini, servizi efficienti e prestazioni qualificate, nonché rapporti personali rispettosi della dignità, del pudore e della riservatezza di ogni persona malata o bisognosa di assistenza.